arrow
arrow

Cerca

Utenti online

Abbiamo 230 visitatori e nessun utente online

Share

L'associazione culturale La Fucina comunica che giovedì 27 giugno 2019, si è tenuta la riunione finale della giuria tecnica dell'ottava edizione del Premio Letterario Grotte della Gurfa. Nel corso dell'incontro la Giuria, presieduta dal professor Salvatore Ferlita e composta dai giurati dottoressa Elisabetta Bordiga, dottoressa Sara Pira, professoressa Maria Chiara Sorce, avvocato Tommaso Cassata, professor Vincenzo Talluto e dallo scrittore Alessio Romano ha deciso di ammettere in finale le seguenti opere:

 

Finalisti 2019


Elena di Sparta di Loreta Minutilli, edito da Baldini+Castoldi

Fuoco al cielo di Viola di Grado, edito da La Nave di Teseo

Il sangue macchia, Sir di Giovanni Di Giamberardino e Costanza Durante, edito da Neri Pozza

 

 

Il vincitore assoluto verrà proclamato venerdì 6 settembre 2019, nel corso della cerimonia di premiazione che si terrà ad Alia, a partire dalle ore 21:00, in via Garibaldi.

Come prevede il regolamento del premio a decretare l'opera vincitrice sarà la giuria dei cento lettori, prescelti nell'ambito delle biblioteche comunali di Alia e dintorni.

Nel corso della riunione è stato inoltre assegnato il premio della Giuria "Liborio Guccione" che è andato all'opera "La ragazza senza coda" di Marialuisa Amodio, edito da Fernandel, ed in considerazione dell'alta qualità delle opere proposte si è deciso di assegnare una menzione speciale all'opera "Nel nostro fuoco" di Maura Chiulli, edito da Hacca.

 

La ragazza senza coda Fernandel Marialuisa AmodioNel nostro fuoco Hacca Maura Chiulli

Media partner della Fucina