arrow
arrow

Cerca

Tutto il meglio è già qui

Copertina libro

Utenti online

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Share

liborio guccione

 

Da questa edizione una grande novità. Il Premio della Giuria sarà intitolato a Liborio Guccione, scrittore aliese.

Liborio Guccione è nato ad Alia (PA) il 12 marzo 1922. Nel 1947 si trasferisce in Toscana, dove svolge l'attività di giornalista e scrittore. Muore a Lucca nel 1996, facendo appena in tempo a consegnare l'ultima sua opera "Giorni vissuti come fossero anni" all'Amministrazione comunale di Alia, grazie alla quale essa viene pubblicata ad un anno dalla sua morte.

Ha pubblicato anche i romanzi storici "Le vene nere" e "Cu vinciu? Chi vinse?" ed i saggi "Il gruppo Valanga e la Resistenza in Garfagnana" e "Missione Rosa-Balilla Resistenza e Alleati".

 

"Restano intatte solo le testimonianze dei vecchi secoli, nei quali sono incisi anche i miei giorni, scolpiti in quel monte del feudo di Lalia, in quel monte coperto di case, sovrastate da quella monumentale Chiesa Madre che continua a lanciare nello spazio gli stessi suoni dalle sue antiche campane, sempre uguali; suoni che sanno parlare agli uomini d'oggi lo stesso linguaggio di sempre, e nel quale si riconosce passato e presente. Resta immutato nella sua sonnolenza secolare, il testimone muto, di sempre: il pizzo di Raciura."

(da "Giorni vissuti come fossero anni")

Media partner della Fucina