arrow
arrow

Cerca

Tutto il meglio è già qui

Copertina libro

Utenti online

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

Share

 

 

 

Jacopo Fo

 

 

Figlio di Dario Fo e Franca Rame, ha iniziato a diciotto anni a pubblicare vignette e fumetti per riviste specializzate underground e nel 1979 è stato tra i fondatori del settimanale satirico "Il Male".

 

Da allora ha collaborato e collabora - con testi e disegni propri - a settimanali e rotocalchi come Il Fatto Quotidiano, Linus, l'Espresso, Zut, Tango, Cuore, Boxer, Re Nudo, King e il Corriere della Sera.

In particolare su Tango, supplemento satirico del quotidiano comunista L'Unità, nel 1987, creano grande scandalo alcuni suoi articoli sul rapporto tra disturbi sessuali delle donne, piacere sessuale e mobilità dei muscoli vaginali.

Altrettanto scandaloso risulta un suo articolo intitolato: Anche i comunisti rubano! nel quale denuncia la corruzione nel Partito Comunista Italiano in Sicilia. Poi Tango viene chiuso e sostituito da Cuore e Fo allontanato!. Nel 1980 decide di realizzare una specie di indice delle nuove idee germogliate a partire dal Movimento della contestazione del '68 e dal femminismo. Si propone di raccogliere queste idee in 22 libri: L'Enciclopedia Universale. Come quella di Diderot ma più sexy. L'unica rilegata ancora viva. Pubblica a sue spese il primo volume: Come fare il comunismo senza farsi male. Deve aspettare più di un decennio per trovare una casa editrice disposta a pubblicare i suoi libri. Nel 1991 pubblica il secondo volume dell'Enciclopedia Universale: Lo zen e l'arte di scopare per edizioni Demetra, che supererà le 200 000 copie vendute. Successivamente pubblica con Mondadori, Feltrinelli, Giunti. Nel 1998 fonda la casa editrice Nuovi Mondi. In seguito pubblica anche per Dario Flaccovio Editore, Nuovi Mondi Media. Collabora inoltre come autore dei testi con l'attore e regista Paolo Rossi.

Collabora a trasmissioni radiofoniche e televisive, in particolare al Maurizio Costanzo Show, dove creano grande scandalo le informazioni sulla sessualità che propone, in particolare alcune trasmissioni nelle quali spiega l'esistenza del Punto G e dei muscoli vaginali. È il fondatore della rivista Cacao che ha portato in seguito sul web abbinata al progetto della Libera Università di Alcatraz da lui lanciato nel 1979.

Fo ha anche pubblicato a dispense, ed in dodici volumi, l'Enciclopedia del sesso sublime.

Impegnato in battaglie civili e di solidarietà sociale, cura un blog personale nel quale esprime anche le proprie opinioni politiche e sociali. Ha appoggiato il V-Day. Contrario alla produzione di energia da centrali nucleari, è un sostenitore della politica a favore delle energie rinnovabili (eolica e solare).

 

(fonte Wikipedia)

 

 

 

Yoga demenziale

 

 

Ti sei fatto venire i crampi al sedere a furia di stare nella posizione del loto? Hai scoperto che il tuo guru perfettissimo ha l'alitosi? Il tuo psicanalista si è suicidato? Il tuo linguaggio corporeo ti ha detto che sei deficiente? Forse ti serve un punto di vista comico e rilassante sull'esperienza di vivere.

Lo Yoga demenziale ti offre una visione immorale, laica e divertente del senso della vita e del potere della pigrizia. Non ti propone meditazioni noiose e sacrifici alimentari, ma solo il modo per smettere di procurati danni spaventosi e inutili. E ti insegna che, quando sei in pericolo, puoi liberare la bestia che è dentro di te. Basato sulle più recenti ricerche scientifiche, questo libro ti dimostra che fare un regalo o baciare la persona che ami sono medicine più efficaci contro l'influenza dell'aspirina (e anche più piacevoli). E che non è vero che i ricchi vivono più a lungo, ma di sicuro le persone permalose e poco socievoli muoiono come mosche. Una volta apprese le conoscenze strabilianti dello Yoga demenziale, il tuo sguardo diventerà luminoso come un'esplosione atomica. Perché ridere è l'unica speranza, la grande magia, la medicina che rende il tuo sistema immunitario tanto brutto, sporco e cattivo che i virus preferiscono andare in vacanza in fonderia piuttosto che incontrarti.

 

(Presentato ad Alia, in collegamento Skype, l'11 maggio 2012)

 

Segui  sul web Jacopo Fo

Segui il blog sul Fatto Quotidiano

 

Media partner della Fucina