arrow
arrow

Cerca

Tutto il meglio è già qui

Copertina libro

Utenti online

Abbiamo 31 visitatori e nessun utente online

Share

 

 

Sabrina Paravicini 2

Nata a Morbegno il 30 giugno del 1970, è un'attrice, scrittrice e sceneggiatrice.

Inizia a lavorare nel 1990 in diversi spot pubblicitari e nel 1992 gira, con Maurizio Nichetti,"Stefano Quantestorie" seguito, nel 1995, da "Facciamo Paradiso" di Mario Monicelli.

Con l'interpretazione dell'infermiera Jessica nella fiction "Un medico in famiglia", nel 1997, arriva la grande popolarità.

Gira ancora le fiction "Maria Josè""Amanti segreti" e "Non smettere di sognare".

Nel 2000 gira "Quello che le ragazze non dicono" di Carlo Vanzina ed inizia a girare diversi cortometraggi come regista.

Nel 2004 è interprete, regista e produttore di "Comunque mia".

L'ultimo progetto di regia è stato "Senza", un documentario corale incentrato sul sentimento della perdita.

E'  autrice dei romanzi La camera blu (Rizzoli), Il cerchio del destino (Feltrinelli) e Figli dell'albergo (Baldini & Castoldi).

In teatro ha interpretato Madame de Tourvel, nell'allestimento di Rinaldo Felli, e Madame Bovary nella pièce "L'estasi dell'anima" di cui è anche autrice.

Ad Alia ha già presentato il romanzo "La camera blu" ed è stata il presidente della giuria del Premio Letterario "Grotte della Gurfa".

A Vicari ha portato in scena la tragicommedia "E' ora di dire basta!".

 

 

Capo danno

 

Un giorno ci incontreremo. Forse su un volo Milano-Roma.

E tu mi chiederai quanto tempo è passato dall'ultima volta che ci siamo visti.

Ed io te lo saprò dire con precisione. Anni, mesi, giorni.

E allora tu mi chiederai che cosa ho fatto in tutto questo tempo.

Ed io ti risponderò che mi sono sposata ed aspetto un bambino.

Ovviamente sarà una bugia ma la nostra conversazione finità lì, con un po di imbarazzo.

 

 

Un capodanno cominciato con la voglia di innamorarsi e finito male diventa l'ossessione di Sabrina. La donna dei Tarocchi gliel'aveva preannunciato:
"Il fante è capovolto. Capovolto, Capodanno. Un uomo ti farà soffrire questo Capodanno".
Ma lei se ne era infischiata ed era volata a passare San Silvestro con la persona che da mesi la corteggiava al telefono: Leon. Ma qualcosa si rompe. La sera del 31 dicembre lui l'accompagna alla stazione, destinazione amori incompiuti e inspiegabili. Perché?

 

(Presentato ad Alia il 5 ottobre 2012)

 

Vedi il book trailer sul profilo facebook 

 

Segui Sabrina Paravicini sul sito ufficiale

 

 

 

Media partner della Fucina